Covid: ricostruire una sintonia

 

Ogni malattia è, oltre che un cambiamento che impatta sul fisico, un’esperienza umana e sociale. Questa pandemia ne è un esempio. Anche quando non ci tocca da vicino (non contagia il nostro ambiente familiare) è parte, a livello più ampio, della nostra esperienza di vita.

covid ricostruire una sintonia

Un tuffo nel passato

Si dice che un tempo l’uomo avesse meno necessità di ricorrere all’aiuto psicologico per diverse motivazioni. Una di queste, forse la più importante, è data dal vissuto passato di un’esistenza più semplice e più vicina all’uomo stesso.

Cosa intendiamo per esistenza semplice?

Un’esistenza semplice e vicina all’uomo presuppone che lo stesso viva di bisogni e fabbisogni in linea con le sue necessità e si applichi, senza troppe pressioni, al lavoro quotidiano. Si parla infatti di sintonia con l’ambiente quando viene a crearsi il giusto combaciare tra bisogni dell’uomo e realtà circostanziali.

A questo riguardo sono importanti:

  • le interazioni sociali
  • le relazioni interpersonali
  • un buon equilibrio tra vita privata e lavorativa
  • interazione adeguata con l’ambiente e la natura

Tutti sappiamo come questo tipo di realtà sia molto dissimile da quella che ogni giorno viviamo. L’angoscia diffusa e il senso perenne di instabilità dei nostri tempi non sono certamente lo scenario ideale per combattere, a livello psicologico, la terribile esperienza della diffusione pandemica del virus. Il Covid 19 è un virus, spesso pericoloso, che è arrivato a scalfire proprio questa mancata sintonia. Non eravamo pronti a vivere questo genere di tragica esperienza, non solo dal punto di vista medico o economico ma nemmeno dal punto di vista psicologico. Mancando una struttura psichica solida nella nostra società ecco che un’emergenza- come è appunto un’epidemia globale- riesce a far vacillare esistenze che, evidentemente già da prima, erano poggiate su basi incerte. Ci si trova quindi a vivere con nuove insicurezze e fragilità.

Un percorso psicologico serve proprio a restituire all’individuo le certezze perse e le basi sulle quali ricostruire la sua personale storia di vita.



Psicologa Psicoterapeuta Milano

Dott.ssa Daniela Grazioli

Il mio studio si trova a Milano in Via Ximenes, 1
Tel. 02 66 84 253 – Cell. 348 31 57 841

Visualizza la mappa

Email: dg@psicoterapeutico.com